COLONNA VERTEBRALE

La Colonna Vertebrale , o Rachide, è la struttura portante del corpo umano. L'uomo è l'unico essere vivente che deambula (cammina) in stazione eretta. Essa è una struttura complessa costituita di elementi rigidi (ossa), semirigidi (tendini), ed elastici (dischi intervertebrali e muscoli) che le permettono di adattarsi alle innumerevoli situazioni e sollecitazioni a cui viene sottoposta durante il movimento passivo e attivo, nonché di svolgere azione antigravitazionaria tipica della stazione eretta.

Vista di fronte la colonna vertebrale è diritta, vista di lato invece, presenta delle curve dette fisiologiche :

Gli elementi ossei del rachide sono le vertebre:

Anche se esistono differenze di forma e di grandezza tra i vari distretti della colonna vertebrale, tutte le vertebre hanno la forma di un anello incastonato. Messe l'una sull'altra esse formano la parte ossea della colonna e delimitano un canale interno nel quale è contenuto il midollo spinale.

Quest'ultimo è l'insieme di fibre nervose che portano gli impulsi dal cervello alla periferia verso i muscoli (fibre motorie) e, dalla periferia al cervello gli impulsi sensori (fibre sensitive), e gli stimoli vegetativi.

Tra i corpi vertebrali si trovano i dischi intervertebrali, veri e propri cuscinetti elastici, che hanno il compito di garantire la continuità della colonna, la sua motilità e di ammortizzare i carichi cui essa è sottoposta. I dischi mancano solo tra la 1° e la 2° vertebra cervicale; anche il sacro e il coccige sono privi di dischi. I dischi hanno la forma di una lente d'ingrandimento biconvessa, sono costituiti da una parte centrale gelatinosa, detta nucleo polposo, contenuta in un manicotto di fibrocartilagine chiamato anello fibroso.